Fondo unico borse di studio D. Lgs. 63/2017. Trasmissione DGR n. 296/2022. Indicazioni operative per l’individuazione dei beneficiari delle borse di studio – anno scolastico 2021/22

AVVISO AGLI STUDENTI

Data di pubblicazione:
28 Maggio 2022
Fondo unico borse di studio D. Lgs. 63/2017. Trasmissione DGR n. 296/2022. Indicazioni operative per l’individuazione dei beneficiari delle borse di studio – anno scolastico 2021/22

Al fine di sostenere il diritto allo studio la Regione Lazio ha adottato la deliberazione n. 296 del 17/05/2022  con cui anche per questa annualità affida ai Comuni, in quanto enti di prossimità in grado di raggiungere più facilmente l’utenza, la raccolta delle domande di accesso alla borsa di studio degli studenti residenti nel proprio territorio. Questo Ente è chiamato a pubblicizzare il più possibile l’iniziativa e ad attivarsi per la raccolta delle domande delle famiglie economicamente svantaggiate residenti nel proprio territorio.

Potranno accedere al beneficio gli studenti residenti nel Comune in possesso dei seguenti requisiti:

 

- frequentanti nell’anno scolastico 2021/22 una scuola secondaria di secondo grado statale o paritaria (tutte le scuole superiori dal 1° al 5° anno statali o paritarie con esclusione delle scuole private non paritarie che non fanno parte del sistema nazionale di istruzione) - o frequentanti i primi tre anni di un Percorso triennale di IeFP (quarti anni esclusi).

 

- appartenenti a nuclei familiari con un livello ISEE (indicatore della situazione economica equivalente) non superiore a euro 15.748,78 desunto dall’ultima attestazione ISEE in corso di validità.

 

Come stabilito dalla D.G. regionale i Comuni provvedono alla raccolta delle domande secondo il modello proposto (allegato 2 alla presente nota) e ne valutano l’ammissibilità formale in base ai requisiti previsti dalla DGR n. 296/2022 sopra richiamati.

 

Per l’annualità 2021/22 la Regione consentirà il caricamento delle domande all’utente Estensore Comunale in un periodo prestabilito che avrà inizio il 30 maggio e terminerà il 15 luglio; nell’arco di tale finestra temporale, tenendo conto dei tempi tecnici necessari al caricamento dei dati, i Comuni stabiliscono autonomamente i termini per la raccolta delle domande in modo da garantire ai loro residenti potenzialmente interessati un congruo periodo di tempo per accedere al beneficio.

 

Per quanto sopra esposto si rimette in allegato modello di domanda da presentare al protocollo del Comune di Magliano Sabina, debitamente compilato e sottoscritto in ogni sua parte entro e non oltre il 1^ luglio 2022 con le seguenti modalità:

- brevi manu presso l'Ufficio Protocollo dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00 

- a mezzo pec ( laddove in posseso di pec) all'indirizzo info@pec.comune.maglianosabina.ri.it

- a mezzo mail ordinaria all'indirizzo protocollo@comune.maglianosabina.ri.it

 

NON SARANNO PRESE IN CONSDERAZIONE ISTANZE INCOMPLETE, CARENTI E NON CONFORMI ALLE MODALITA' DI RICEZIONE DEI DOCUMENTI DI CUI ALLE LINEE GUIDA AGID (OSSIA ELENCHI DI FOTO IN QUALSIASI IN FORMATO). LA DOMANDA ED I SUOI ALLEGATI DEVONO ESSERE PRESENTATI (SE INVIATI ELETTRONICAMENTE) IN UN UNICO FILE FORMATO PDF FIRMATO IN ORIGINALE E SCANSIONATO O DIGITALMENTE FIRMATO, IN QUEST'ULTIMO CASO PUO' ESSERE OMESSA LA PRODUZIONE DEL DOCUMENTO DI IDENTITA' DEL RICHIEDENTE FIRMATARIO.

 

 

Ultimo aggiornamento

Sabato 28 Maggio 2022