Ordinanza divieto di utilizzo dell’acqua per una tipologia d’uso diverso, rispetto quanto contrattualmente previsto, nonché per ogni uso improprio

Ordinanza divieto di utilizzo dell’acqua per una tipologia d’uso diverso, rispetto quanto contrattualmente previsto, nonché per ogni uso improprio

Data di pubblicazione:
11 Giugno 2022

Con ordinanza sindacale è stato imposto il divieto di utilizzo dell’acqua per una tipologia d’uso diverso, rispetto quanto contrattualmente previsto, nonché per ogni uso improprio.

Per ogni violazione  alle  disposizioni  della  stessa, è prevista la sanzione amministrativa da un minimo di 25 euro ad un massimo di 500 euro, ai sensi dell'art. 7 bis del D.Lgs. 267/2000, nonché la segnalazione al gestore dell’acquedotto, per l’eventuale applicazione delle sanzioni civili previste nel Regolamento citato in premessa.

Allegati

Ultimo aggiornamento

Sabato 11 Giugno 2022